MASCHERETTI E CORNA, UNA COPPIA PER GLI ALLIEVI 2004

30 Luglio 2020 0 Di Luca Mondini

Una nuova stagione è alla porte per i nostri Allievi che giocheranno anche questo quest’anno nel campionato Regionale. A guidare in panchina i ragazzi ci sarà Mister Mascheretti che fino a prima dello stop forzato guidava proprio i classe 2004. Le sue competenze tecnico e tattiche saranno fondamentali per portare i ragazzi in questa nuova avventura.

Cosa ti aspetti da questa categoria?

La categoria regionale che affronteremo sarà sicuramente più difficile rispetto al precedente ma anche molto emozionante. Affronteremo grandi squadre ma sono anche consapevole delle potenzialità e delle capacità di ogni elemento della squadra. Sono sicuro che i ragazzi e la loro voglia di tornare a giocare, insieme alla grinta che metteranno in ogni sfida, ci toglierà delle soddisfazioni.

Quali sono i tuoi obiettivi e cosa vuoi trasmettere ai tuoi ragazzi in questo nuovo anno?

L’obiettivo principale che voglio porre ai ragazzi è quello di occupare un posto alto in classifica. Sarei bugiardo a dire il contrario visto il potenziale che hanno questi giocatori e che la società mi ha messo ha disposizione. Tutto questo però deve essere accompagnato da una loro crescita personale. Migliorare ed imparare altrimenti sarebbe solo una vittoria a metà. Oltre a questo spero di trasmettere tutti i valori che questo meraviglioso sport ci insegna: spirito di sacrificio, condivisione e umiltà.

Vuoi dire qualcosa ai tuoi giocatori?

Voglio ringraziare tutti i miei ragazzi rimasti a far parte di questa nuova avventura tanto attesa ma che sarà sicuramente bella ed intensa. Solo lavorando con impegno, sacrificio e molta costanza  si otterranno dei bei risultati.

Insieme a lui sulla panchina siederà anche Mister Corna, un vice allenatore decisamente di spessore pronto a mettere in campo tutta la sua grinta e la sua determinazione.

Inizia una nuova stagione in una nuova categoria, cosa puoi aspettarti da questa annata?

Sarà un’annata importante visto che il gruppo dei 2004 è formato da ragazzi davvero in gamba ma fare un campionato regionale sarà una sfida tosta ed emozionante. Incontreremo società e realtà organizzate, con esperienza e capacità. Sarà una sfida da affrontare e vivere in pieno. Servirà però dedizione, determinazione e tenacia per ripartire subito alla grande dopo questa lunga sosta forzata.

Cosa significa per te poter tornare in campo?

Il mio desiderio più grande è proprio quello di tornare al più presto sui campi da calcio per poter condividere allenamenti e partite con i ragazzi. Non vedo davvero l’ora di poter ricominciare.

Di qualcosa ai tuoi ragazzi

Sono sicuro che anche loro non aspettano altro che ripartire. Se lavoreremo come sappiamo potremo davvero toglierci delle belle soddisfazioni.